Cerca località

Gross mette nel mirino la 3Tre… “e stavolta voglio vincere”

  • Categoria: Speciale 3tre
  • Pubblicato: Martedì, 13 Novembre 2018 12:44
  • di Redazione 3Tre

In vista del primo slalom della stagione di Coppa del Mondo a Levi, il trentino di Pozza di Fassa guarda all’appuntamento di casa del prossimo 22 dicembre. “Mi sento bene, vincere a Madonna di Campiglio sarebbe speciale”

Stefano Gross (Credits: Pentaphoto)

12 dicembre 2005, Giorgio Rocca vince lo slalom speciale di Madonna di Campiglio, infilando la seconda delle cinque affermazioni consecutive che consentirono al campione livignasco di trionfare nella Coppa del Mondo di slalom speciale. Da quel momento, il pubblico del Canalone Miramonti non ha più visto il tricolore sventolare sul gradino più alto del podio. Gli azzurri sotto la guida di Stefano Costazza ci riproveranno nella serata di sabato 22 dicembre, quando lo slalom notturno valido per la 65a edizione della 3Tre (prima manche 15.45, seconda manche 18.45) tornerà ad infiammare la “Perla delle Dolomiti” e tutti gli appassionati del “Circo Bianco”.

Giorgio Rocca (Credits: Pentaphoto)

A guidare il contingente azzurro ci sarà un trentino-doc, Stefano Gross, terzo nell’edizione 2016 della 3Tre e faro della nazionale italiana di slalom speciale. Dopo aver svolto la preparazione estiva in Argentina, l’atleta di Pozza di Fassa ha riattraversato l’oceano in vista del primo slalom speciale della stagione di Coppa del Mondo, in programma a Levi (Finlandia) domenica 18 novembre. “Mi sento in forma - ha esordito Gross - dopo aver sofferto per qualche anno di problemi alla schiena, ora sto bene e sono pronto a competere. Per me tutto questo rappresenta un importante traguardo: la preparazione estiva è andata come da programma e sono riuscito ad allenarmi al meglio. Le condizioni meteo in Argentina si sono rivelate perfette e mi hanno permesso di dedicare tempo anche ai test sui materiali. Quest’anno ho cambiato scarponi e ho voluto testarli il più possibile in vista dell’inizio della Coppa del Mondo”.

3Tre 2016 - Podio (Credits: Pentaphoto)

La stagione 2018/19 sarà quella della definitiva consacrazione? Ci sperano i fan, ci crede il fassano, che nella prima parte di stagione punterà innanzitutto a ritrovare continuità nell’arco delle due manche. “E’ stato il mio punto debole in alcune gare, l’obiettivo primario è trovare una certa costanza di rendimento”. L’appuntamento di Levi è sempre più vicino, ma "Sabo" guarda già allo slalom pre-natalizio che si terrà sul pendio “amico” del Canalone Miramonti. “La 3Tre è l’unica competizione italiana di slalom speciale inserita nel calendario di Coppa del Mondo e per me si tratta dell’appuntamento di casa, dove si radunano i miei principali sostenitori: famiglia, amici e fan club”.

Stefano Gross (Credits: Stefano Gross)

E’ una delle gare più belle e ricche di storia di tutto il calendario, con un pubblico caldissimo. Ogni anno mi rendo conto che gli spettatori sono sempre più numerosi, significa che tutti noi, organizzatori e atleti, stiamo facendo qualcosa di buono: le persone si avvicinano sempre di più a questo fantastico sport”, ha aggiunto il 32enne trentino, vincitore di una gara di Coppa del Mondo, nel 2015 ad Adelboden (Svizzera).

Stefano Gross (Credits: Pentaphoto)

Sarà proprio il boato del Miramonti ad accompagnare la discesa di Gross il prossimo 22 dicembre, nella speranza di migliorare il piazzamento del 2016. “Due anni fa sono riuscito a cogliere un bel podio sul Canalone Miramonti, ma io voglio vincere. Spero che il lavoro, la preparazione e l’impegno mi portino sul gradino più alto del podio. Vincere è sempre bello, ma alla 3Tre sarebbe speciale, un traguardo di enorme valore”.

 

Madonna di Campiglio, 13 Novembre 2018

Azzurri (Credits: Pentaphoto)

Foto: 1) Stefano Gross in azione alla 3Tre 2016, chiusa in terza posizione (Credits: Pentaphoto); 2) L'ultimo vincitore italiano alla 3Tre Giorgio Rocca, primo nel 2005 (Credits: Pentaphoto); 3) Il podio della 3Tre 2016. Da sinistra: Marcel Hirscher, il vincitore Henrik Kristoffersen e Stefano Gross (Credits: Pentaphoto); 4) "Sabo" durante un allenamento pre-stagionale in Argentina (Credits: Stefano Gross); 5) Gross alle prese col muro del Canalone Miramonti (Credits: Pentaphoto); 6) La nazionale italiana guidata da Stefano Costazza festeggia il podio di Gross alla 3Tre 2016 (Credits: Pentaphoto). Utilizzo gratuito consentito con credits. Clicca sulle immagini per scaricarle.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

    Sciitalia utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare pubblicità e per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più nella pagina dedicata alla Cookie Policy. Chiudendo questo banner o continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie.