Cerca località

Meno un mese alla 3Tre: a Campiglio è tempo di neve

  • Categoria: Speciale 3tre
  • Pubblicato: Giovedì, 22 Novembre 2018 12:44
  • di Redazione 3Tre

Meno un mese alla 3Tre: a Campiglio è tempo di neve

Sabato via alla stagione invernale nella Skiarea Campiglio-Dolomiti di Brenta con l’apertura degli impianti della zona Grosté. Il “3Tre on Tour” approda in Franciacorta con Ivano Edalini e Pietro Vitalini

Sale l’attesa per la 3Tre 2018. Manca esattamente un mese alla serata di sabato 22 dicembre sul Canalone Miramonti di Madonna di Campiglio (prima manche: 15.45, seconda manche: 18.45), e nella Perla delle Dolomiti si respira, finalmente forte, aria di stagione invernale. Le precipitazioni dei giorni scorsi, unite alla quantità di neve programmata prodotta e a un deciso abbassamento delle temperature, hanno consentito a Funivie Campiglio di annunciare l’apertura degli impianti della Skiarea Campiglio-Dolomiti Brenta a partire da sabato 24 novembre nella zona Grosté, la parte più alta del comprensorio sciistico.

 

Nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 novembre saranno in esercizio i due tronchi della telecabina Grosté e la seggiovia a 6 posti ad agganciamento automatico Grosté Express. L’apertura continuativa è invece prevista a partire da sabato 1 dicembre.

 

In attesa della prima “invasione” degli amanti dello sci a Madonna di Campiglio, prosegue il viaggio dell’universo 3Tre, in compagnia della “sfera di cristallo” - il trofeo che premia il vincitore della Coppa del Mondo FIS. Dopo i due appuntamenti trentini di Mori e Cles, il Comitato 3Tre ha raggiunto la Franciacorta, giovedì 22 novembre, per una nuova tappa del “3Tre on Tour”.

 

La storia della competizione di sci alpino più antica d’Italia è stata al centro dell’appuntamento organizzato presso l’agriturismo “Al Rocol” di Ome, nei pressi del Lago d’Iseo e non lontano da Brescia, alla presenza, fra gli altri, del Presidente del Comitato 3Tre Lorenzo Conci, del Presidente del Comitato FISI di Brescia, Francesco Bettoni, del Presidente del Comitato FISI Alpi Centrali Franco Zecchini, e di due ex “azzurri” dello sci come Ivano Edalini, vincitore a Campiglio nel 1986, e Pietro Vitalini.

 

Ivano Edalini, atleta di casa nella serata bresciana, ha ripercorso i ricordi della sua grande affermazione sul Canalone Miramonti, suo unico successo in slalom in Coppa del Mondo: “E’ stata la mia gara più bella, la gara perfetta. Le condizioni non erano semplici, ma in quella giornata riuscii a mettermi alle spalle addirittura Ingemar Stenmark. Campiglio è una gara unica, averla conquistata è un immenso orgoglio.” Pietro Vitalini ha invece parlato soprattutto di sci giovanile: la sua Vitalini Sportswear è infatti partner della CombiRace, la competizione giovanlile a squadre che si svolgerà nella mattinata di Sabato 22 Dicembre sulla pista FIS 3Tre in località Cinque Laghi/Patascoss. “Per me – racconta Vitalini – la 3Tre non richiama ricordi da atleta, visto che da discesista l’ho frequentata poco. Tuttavia, questo appuntamento significa tanto per il nostro sci, di cui rappresenta un’eccellenza assoluta, e adesso anche per me come imprenditore: il 22 Dicembre sarà una nuova, grande giornata di sci a Madonna di Campiglio.

 

Dopo la sfida dei giovanissimi, la grande giornata campigliana entrerà nel vivo coi protagonisti dello sci a livello mondiale. I riflettori saranno tutti puntati sui duellanti delle ultime edizioni, il campione in carica Marcel Hirscher, vincitore anche nel 2012, e il suo primo rivale Henrik Kristoffersen, primo a Campiglio nel 2015 e nel 2016. Entrambi con due affermazioni all’attivo alla 3Tre, Hirscher e Kristoffersen hanno messo nel mirino i tre successi di un grande del passato, Alberto Tomba, primo a Campiglio nelle edizioni 1987, 1988 e 1995.

 

Fra chi spera di salire sul podio di Campiglio, e magari di interrompere il binomio dei due fenomeni, ci sono anche gli italiani, e in particolare il trentino Stefano Gross e l’altoatesino Manfred Moelgg. Il boato del grande pubblico al Miramonti sarà tutto per loro, in rappresentanza di un’Italia che vuole tornare a gioire alla 3Tre a 13 anni dal trionfo targato Giorgio Rocca nel 2005, e a 32 proprio da Edalini: “Sicuramente i nostri non partono favoriti, ma in slalom la sorpresa è sempre in agguato. La speranza è quella di tornare a vedere più atleti italiani emergere ai massimi livelli, in slalom e non soltanto.

 

Da parte sua, il Presidente del Comitato 3Tre Lorenzo Conci ha rivolto al pubblico bresciano l’invito a vivere da dentro lo spettacolo del Canalone Miramonti: “Come ogni anno, noi stiamo lavorando per proporre il miglior spettacolo possibile, ma la 3Tre non può esistere senza il suo grande pubblico. Mi auguro di accogliere tutta la passione del pubblico della Provincia di Brescia, da sempre vicino e amante della 3Tre e della nostra località.

 

Il programma della 3Tre 2018 per la serata di sabato 22 dicembre prevede la prima manche alle ore 15.45 e la seconda a partire dalle ore 18.45, con il “3Tre Hour” nell’intervallo fra le due prove in Piazza Sissi e ancora intrattenimento e musica nel “3Tre Party Night”. Da non perdere, inoltre, lo spettacolare sorteggio dei pettorali della vigilia, in programma venerdì 21 dicembre, sempre in Piazza Sissi. La vendita online dei biglietti per lo slalom notturno è aperta sul sito www.3trecampiglio.it.

 

Ome (Brescia), 22 Novembre 2018

Foto: 1) Da sinistra: Ivano Edalini, Pietro Vitalini, il Presidente del Comitato 3Tre Lorenzo Conci e il Presidente del Comitato FISI di Brescia Francesco Bettoni brindano alle fortune della 3Tre 2018 davanti alla "sfera di cristallo" 2) Il manto nevoso del Canalone Miramonti a un mese dallo slalom notturno di Coppa del Mondo FIS - (Credits: Foto Bisti, utilizzo gratuito consentito con credits). Clicca sulle immagini per scaricarle.

 

 

 

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

    Sciitalia utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare pubblicità e per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più nella pagina dedicata alla Cookie Policy. Chiudendo questo banner o continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie.