SOCHI 2014 giornata - 1

Ciao a tutti!
Eccoci qui a -1 giorno alla cerimonia d'apertura delle Olimpiadi invernali di Sochi 2014.
Sicuramente un'occhiata alla cerimonia e alla sfilata degli atleti domani la daremo tutti ma, ovviamente, la nostra attenzione sarà tutta per le gare, specialmente quelle di sci alpino.
Per chi ancora non lo sapesse le prove e le prime eliminatorie (per le specialità che le prevedono) sono già iniziate.
Così mentre Tanja Poutiainen si rilassa facendo sci di fondo ancora a casa sua e postando le foto sul suo profilo facebook, i velocisti hanno già "incrociato le spade" con la prima prova di discesa libera sia maschile che femminile che si è tenuta proprio oggi.

La prima prova di discesa libera femminile è iniziata subito male per gli organizzatori che, dopo la discesa di tre atlete, hanno dovuto sospendere la corsa e "smussare" un dosso che letteralmente faceva decollare le discesiste proprio in prossimità dell'arrivo.
A pagarne subito le spese la sfortunata Daniela Merighetti che è malamente caduta, dopo un volo di 5mt di altezza, proprio a causa di quel dosso "malefico".
Visto che "piove sempre sul bagnato" anche Elena Fanchini è uscita dal tracciato e si è procurata, di nuovo, delle escoriazioni al viso.
La prova si è conclusa con Anna Fenninger (AUT) al primo posto, Fraenzi Aufenblatten (SUI) seconda e Julia Mancuso, che sembra essere "risorta" dalle sue ceneri proprio per le Olimpiadi, al terzo posto a +0,38 secondi dalla prima.
Le nostre ragazze si sono piazzate al 21imo posto Francesca MArsaglia (+2,22secondi), al 27imo posto Nadia Fanchini e al 37imo Federica Brignone.


Vi svelo un segreto: spesso nelle prove di DH (discesa libera - iniziamo a prendere un po' di confidenza anche con la terminologia!) gli atleti, per non affaticarsi troppo, non si "scatenano" al 100% evitando, magari, di "mettersi a uovo" per tutti i tratti di scorrimento.

Per le pari opportunità parliamo adesso della prima prova di DH maschile. Primo il "vecchio leone che ruggisce ancora come un cucciolo" il mitico Bode Miller, tallonato dallo svizzero Patrick Kueng e subito dopo da Matthias Mayer. Quinto e molto soddisfatto, avrà tenuto il piede "leggero" sull'accelleratore, il nostro Christof Innerhofer.
Una sfilza di italiani fra il 16imo ed il 18imo posto come Peter Feel, Dominik Paris e Werner Heel.

Domani i discesisti avranno una seconda prova e i "motori" si inizieranno a scaldare per davvero.

Siamo riusciti a "sbirciare" i pettorali:
8 Peter Fill; 10 Heel; 18 Dominick Paris; 21 Innerhofer.
Le ragazze partirano con il 13 Elena Fanchini; 26 Nadia Fanchini; 28 Verena Stuffer; 34 Francesca MArsaglia; 47 Federica Brignone.

La nostra Daniela Merighetti domani si riposerà perchè, anche se la risonanza magnetica effettuata dopo la caduta ha rilevato una contusione ossea e nessun danno ai legamenti, è il caso che si rimetta in forma per la gara ufficiale. POtrà contare sulle impressioni di 5 compagne di squadra quindi domani avrà una giornata di relax tutta per se.

Viene definito "cambiamento epocale di mentalità" quello che leggiamo in un tweet di Novella Calligaris che ci informa che alla sfilata di apertura di domani parteciperanno SOLO 6 dirigenti del CONI in quanto la sfilata è per gli atleti. Viene da chiedersi in quanti fossero i dirigenti alla spedizione Olimpica di Londra che facevano "ciao ciao" dalla pista di atletica nella sfilata iniziale.

La squadra di BOB a 2 della GIAMAICA ci racconta un contrattempo: parte della loro attrezzatura (circa mezzo BOB) è andata persa negli aereoporti internazionali. Non potranno quindi allenarsi in questi giorni perchè privi di pattini e freni. Le altre nazionali si sono offerte di prestare i pezzi di ricambio ma i Giamaicani, per il momento, speranzosi aspettano che l'aereo giusto porti a Sochi i pezzi mancanti.

Stasera in televisione hanno inquadrato i ragazzi della squadra di sci alpino della Georgia. Sono felice di dire che ho avuto il piacere di conoscerli l'anno scorso ad una gara ad inizio dicembre: due di loro ce l'hanno fatta a qualificarsi! Chissà se anche a Sochi fra una manche e l'altra avranno a disposizione la "super cioccolata calda con panna" che si gustavano a Santa Caterina Valfurva!

Questi erano i "punti salienti" della giornata di oggi! Non vedo l'ora di raccontarvi cosa sarà accaduto domani!

A presto e buona notte!
AMI

sciitalia utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare pubblicità e per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più nella pagina dedicata alla Cookie Policy. Chiudendo questo banner o continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie.