BLAST

Cerca località

La vita dello sciatore ricomincia a 30 anni

Abbandonate le tensioni giovanili legate a gare più o meno importanti, dotati di una maturità mentale che permette di affrontare la tensione delle competizioni, re innamorati dell’agonismo o neofiti ritardatari, i Master sono una categoria di atleti numerosa e in continuo fermento sebbene siano ai più sconosciuti.
Se vi capita, durante le vostre domeniche sciistiche o settimane bianche, di imbattervi in gare o tracciati di allenamento dove “girano” instancabilmente uomini e donne vestiti di tutto punto come i campioni della Coppa del Mondo siete finiti nel bel mezzo di un allenamento/gara di MASTER.
Si può accedere alla categoria Master non appena compiuti i 30 anni. Con il trentesimo compleanno, magicamente, si passa dalle non numerose (e purtroppo non molto frequentate) gare dedicate ai Senior, alle gare Master. Le specialità sono quelle che siamo abituati a vedere in televisione: slalom speciale, slalom gigante e super G.
Durante l’inverno non c’è fine settimana dove non sia calendarizzata almeno una gara Master per regione, ci sono comprensori minori dove ci sono ben 1 o 2 giorni a settimana dedicati alle competizioni  e poi ci sono gare valevoli per circuiti nazionali (coppa Italia), i campionati nazionali, il trofeo delle regioni e dulcis in fundo le gare internazionali Master quali le FIS Master e i Mondiali . I premi vanno dalle classiche coppe e medaglie a buoni spesa, bottiglie di vino, olio, prosciutti, a seconda dell’organizzatore e dello sponsor.
Se per poter accedere alla categoria Master servono i 30 anni compiuti non ci sono limiti di età per l’uscita: a volte capita di trovare arzilli signori classe 1929 pronti in partenza.
Ma non immaginatevi che queste gare, a volte corredate da distribuzione di the caldo e panettone all’arrivo, siano delle goliardiche “passeggiate” tra i pali: i tempi espressi dai migliori non hanno nulla da invidiare ai tempi espressi da atleti ben più giovani, partecipano alle competizioni maestri e allenatori nonché atleti appassionati che durante la settimana hanno un altro lavoro ma che passano le loro ferie estive in ghiacciaio ad allenarsi e le serate ad analizzare i video dei più grandi atleti per carpirne i segreti.
I Master non sono “alieni” o “coraggiosi spericolati” sono una categoria vivace e sempre in fermento. Lo spirito agonistico è all’ennesimo livello così come la spasmodica attenzione verso materiali e tecnica. Ci sono scontri tra atleti che durano anni e l’attenzione al punteggio raggiunto nelle varie gare è la stessa che danno i ragazzini che si approcciano alle prime competizioni.
Alle varie competizioni master partecipano ogni anno quasi 2.000 atleti solo in Italia ed il mercato dei materiali è trainato da questi atleti “maturi” che destinano parte del loro budget personale all’acquisto dei materiali.
Comunque la si voglia vivere l’esperienza agonistica Master è quanto di più vivace e frizzante si possa vivere sugli sci… una volta compiuti 30 anni.
Si ringrazia pianetamaster.it per i dati forniti.

 

    Sciitalia utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviare pubblicità e per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più nella pagina dedicata alla Cookie Policy. Chiudendo questo banner o continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie.